Berna, 15.1.2020 – La soglia epidemica stagionale di 69 casi per 100 000 abitanti è stata superata nella seconda settimana di gennaio. Sono state registrate 95 visite mediche per disturbi influenzali per 100 000 abitanti.

Courbe grippe FR W2-2020
I dati sull’influenza in Svizzera aggiornati settimanalmente sono disponibili all’indirizzo www.bag.admin.ch/grippebericht.

Attualmente sono in circolazione virus influenzali dei sottotipi A(H1N1), A(H3N2) e quelli dell’influenza B del lineaggio Victoria, che vengono coperti dai vaccini antinfluenzali.

Il metodo più efficace per proteggersi contro l’influenza è la vaccinazione. Anche ora, che siamo agli inizi dell’ondata influenzale, vaccinarsi può essere opportuno, soprattutto per persone con un elevato rischio di complicazioni e per quelle che vivono a stretto contatto con loro. Tuttavia l’organismo necessita di un periodo da una a due settimane dalla vaccinazione per raggiungere la protezione necessaria.

Sono inoltre raccomandate alcune semplici regole d’igiene: lavarsi le mani con acqua e sapone, starnutire e tossire in un fazzoletto o nella piega del gomito e rimanere a casa all’insorgenza dei sintomi influenzali.

Fonte: ufficio federale della sanità pubblica

 

Epidemia influenzale 2019-2020

Con il superamente della soglia epidemica di 69 casi/100’000 abitanti – entra in vigore la Direttiva sull’utilizzo delle mascherine per le strutture sanitarie (ospedali, cliniche e cliniche di riabilitazione), le strutture socio-sanitarie (case per anziani)  e  i servizi di assistenza e cura a domicilio.

Settimana 02/2020
95 casi/100’000 abitanti

Fonte: ufficio del medico cantonale